Tecnico > Archivio News > Sicurezza martedì 10 settembre 2019

Sicurezza sul lavoro

Pubblicata dall’INAIL una guida sulla gestione delle manutenzioni

La guida è dedicata alle numerose figure coinvolte nelle attività di manutenzione ed è scaricabile gratuitamente dal sito dell’Istituto.


“La manutenzione per la sicurezza sul lavoro e la sicurezza nella manutenzione”, questo il titolo di una recente pubblicazione elaborata dal Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici dell’INAIL. La guida è indirizzata alle molteplici figure coinvolte nelle attività di manutenzione, ovvero a: datori di lavoro, dirigenti, responsabile del servizio prevenzione e protezione, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, responsabili della manutenzione, addetti alla manutenzione, responsabili dei contratti, responsabili della gestione di appaltatori e fornitori.

Il numero dei lavoratori coinvolti nelle attività di manutenzione è molto elevato considerando che tale attività interessa tutti i settori lavorativi e riguarda “diversi tipi di operazioni”.

Nell’ambito di una ricerca condotta da Eurostat sono state identificate, tra le più diffuse, le seguenti tipologie di “operazioni di manutenzione”: riparazione, messa a punto, regolazioni, pulizia meccanica o manuale di zone di lavoro e dei macchinari, monitoraggio, ispezione con o senza apparecchi di monitoraggio di procedure di fabbricazione, aree di lavoro, mezzi di trasporto ed attrezzature.

Dalla ricerca comunitaria è emerso tra l’altro che circa il 10% dei lavoratori europei svolge attività di manutenzione, che gli addetti alla manutenzione si trovavano con maggior frequenza nel settore dei servizi, seguito da quello dell’industria e da quello dell’edilizia e che la manutenzione “risultata anche essere la funzione più appaltata dell’industria”.

I dati dell’indagine europea hanno mostrato che le percentuali di infortunio durante i lavori di manutenzione, pur variando da paese a paese, si colloca tra il 15% ed il 20% di tutti gli infortuni. Inoltre, circa il 10-15% di tutti gli infortuni mortali si sono verificati durante l’esecuzione di operazioni di manutenzione.

Dopo il quadro introduttivo la pubblicazione offre, oltre ad una ricognizione dei  rischi, “soluzioni per una manutenzione sicura”, riferimenti alla vigente legislazione, approfondimenti in merito alle diverse tipologie di attività (manutenzione di attrezzature, manutenzione di Dpi, manutenzione di impianti, manutenzione e verifica impianti elettrici), politiche di pianificazione della manutenzione, informazioni sulla tecnologia RFId al servizio della manutenzione (Radio-Frequency Identification ovvero uso di una tecnologia che permette il riconoscimento a distanza di un oggetto per mezzo di comunicazioni radio), problemi connessi alla esternalizzazione dell’attività.

La guida è scaricabile gratuitamente dal sito dell’INAIL cliccando QUI

Ulteriori informazioni possono essere richieste al Servizio Tecnico di API Torino al numero 011 4513.262, sertec@apito.it









  
contatta la redazione

Dai servizi

19/11/2019  -  Tecnico

CONAI

19/11/2019  -  Tecnico

REACH

19/11/2019  -  Relazioni Internazionali

Accordo di libero scambio Unione europea - Singapore

13/11/2019  -  Relazioni Internazionali

A&T Automation & Testing

12/11/2019  -  Fiscale e Tributario

Crediti in compensazione

12/11/2019  -  Legale

Legge di Bilancio 2020

x

Contatta la Redazione


Ragione sociale*
Partita IVA
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Località
Email*
Telefono*
Cellulare*
Messaggio: *