Area Innovazione > Archivio News mercoledì 10 luglio 2019

Nuovo bando regionale PI.TE.F.

Per progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale

La Regione Piemonte ha aperto un bando appositamente studiato per agevolare la collaborazione fra imprese ed enti di ricerca, con in comune lo stesso ambito di attività, anche con l’obiettivo di sostenere la diffusione delle soluzioni innovative raggiunte. Ecco i dettagli.


Obiettivi del bando

Stimolare la costruzione di sinergie tra imprese e organismi di ricerca appartenenti ad una medesima filiera/dominio produttivo/catena del valore che, a partire dai presupposti di ricerca acquisiti (nell’ambito di iniziative già realizzate attraverso il supporto regionale, nazionale o comunitario, o comunque nella disponibilità delle imprese stesse proponenti) siano finalizzate a diffondere e implementare le soluzioni innovative.

Soggetti beneficiari

L’iniziativa è rivolta a raggruppamenti e aggregazioni di piccole e medie imprese, grandi imprese, organismi di ricerca pubblici o privati del Piemonte che, sul territorio piemontese, intendano sviluppare in forma collaborativa, progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di filiera.

Interventi ammissibili
Attività di ricerca e sviluppo verso un livello di maturità tecnologica più prossimo al mercato, indicando un TRL (Technology Readness Level) in ingresso che faccia riferimento a soluzioni innovative già parzialmente dimostrate in modo tangibile a livello prototipale.

Intensità dell’agevolazione

• Piccola Impresa: contributo alla spesa fino al 55%
• Media Impresa: contributo alla spesa fino al 45%
• Grande Impresa: contributo alla spesa fino al 35%

Dimensioni economiche dei progetti
I progetti devono riguardare programmi di attività di importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili non inferiori a 3 milioni € e non superiori a 10 milioni €.

Principali requisiti di composizione dei partenariati

• Numero minimo e massimo: almeno 2 imprese (di cui almeno una PMI) fino a un massimo di 10 partner di qualunque dimensione o natura (PMI, Grande Impresa e Organismo di Ricerca)
• Partecipazione PMI: obbligatoria nella misura minima del 30% del valore del progetto
• Partecipazione Grande Impresa: è consentita nella misura massima del 40% del valore del progetto
• Soglia minima e massima di investimento: ciascun partner dovrà sostenere una partecipazione minima di almeno il 10% e massima del 70% del valore del progetto.

Come e quando presentare la domanda
Procedura a sportello negoziale, secondo l’ordine cronologico di presentazione, da condursi in due fasi:

• Fase 1 – Inoltro Manifestazione di interesse (Modello 1 allegato al bando, unitamente al Modello 4): progetto preliminare (pre-proposal) presentato dall’impresa capofila, dal 15 luglio 2019 all’indirizzo finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it
• Fase 2 - Presentazione della Domanda: presentazione del progetto definitivo corredata dal Piano di sviluppo (Modello 2) e Piano economico-finanziario (Modello 3)

Link di approfondimento al bando














  
contatta la redazione

Dai servizi

30/07/2019  -  Tecnico

F-Gas

30/07/2019  -  Relazioni Internazionali

Nuova Zelanda

24/07/2019  -  Relazioni Internazionali

Le imprese di API a MECSPE 2020

23/07/2019  -  Tecnico

CONAI

23/07/2019  -  Relazioni Internazionali

Nuova normativa in Arabia Saudita

16/07/2019  -  Tecnico

Conflict Minerals

10/07/2019  -  Area Innovazione

Nuovo bando regionale PI.TE.F.

x

Contatta la Redazione


Ragione sociale*
Partita IVA
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Località
Email*
Telefono*
Cellulare*
Messaggio: *